Alvise Rigo, star di ‘Ballando con le stelle’ | Un dramma terribile ha segnato la sua vita

Alvise Rigo, nel corso di un’intervista rilasciata nel salotto di Silvia Toffanin, a Verissimo, parla a cuore aperto raccontando un dramma che lo ha segnato in età adolescenziale. Ecco cosa ha rivelato il rugbista

Alvise Rigo è stato uno dei concorrenti di Ballando con le stelle. L’uomo però non nasce come ballerino, bensì esordisce come rugbista. Dopo un brutto infortunio però la sua vita è letteralmente cambiata ed Alvise ha deciso così di intraprendere una strada differente.
Si trasferisce da Padova, luogo in cui viveva, per poter studiare all’università. In seguito raggiunge la città di Milano e qui intraprende la carriera di modello.

Nel mondo televisivo, Alvise Rigo appare per la prima volta nel 2020 al Festival di Sanremo dove interpreta il ruolo di valletto della conduttrice Antonella Clerici. A seguire, con la trasmissione Ballando con le stelle, il rugbista ha trovato nuovamente la notorietà, una situazione che vive nel pieno della normalità. Nel corso della sua vita però il ragazzo ha attraversato dei momenti non molto facili. A raccontarlo è proprio lui nel corso di un’intervista, come riporta il sito bloglive.

La dura lotto di Alvise Rigo

Alvise Rigo ha da sempre avuto una forte passione nei confronti dello sport. Si tratta di un qualcosa che gli è stata trasmessa dai genitori, dalla madre insegnante di educazione fisica e dal padre, un uomo sempre pieno di energia. È stato proprio grazie a sua madre che Alvise ha potuto sviluppare al meglio la sua forma fisica e arrivare a raggiungere degli obiettivi importanti.

Ricordando il suo passato, il rugbista ha confessato ciò che gli è accaduto quando era ragazzino. Ecco il suo racconto: “A scuola mi bullizzavano per colpa del mio fisico piccolino. Ma non sono diventato rugbista per vendicarmi, ma ne ho fatto una motivazione per migliorare nella vita”.

Oltre a questo, Alvise ha anche raccontato alla conduttrice ciò che gli è accaduto nel 2018. Nello specifico ha parlato dell’incidente che ha dato un taglio netto alla sua carriera di rugbista. Queste le sue parole: “Ho subito un impatto in una dinamica di gioco, testa contro testa. Quello è stato un infortunio contro il quale è difficile combattere. Ho rischiato un’operazione al cranio. Fondamentalmente mi sono trovato di fronte a un’evenienza che non potevo combattere. Ho provato a tornare in campo, ma non ero più quello di prima.”