Antonella Clerici, il cuore distrutto dal dolore: la triste scomparsa che ha lasciato il segno

La Clerici ha manifestato un grande affetto nei confronti di un amico speciale che, nonostante la sua scomparsa, conserva un posto all’interno del suo cuore

Il mese di settembre è già iniziato da una settimana, motivo per cui cresce l’attesa in vista della riapertura del sipario su una nuova stagione di “È sempre mezzogiorno”. Il programma in onda sui canali Rai nella fascia oraria mattutina ha riscosso sempre un grande successo nelle edizioni scorse, cosa che Antonella si augura si ripeta anche quest’anno.

 

Antonella Clerici (Websource)

A differenza di diversi suoi colleghi, la Clerici ha dichiarato più volte di non accusare più di tanto il peso dello share televisivo. Ovviamente non è un dettaglio che si può trascurare del tutto, in particolar modo per coloro che non godono della massima fiducia dell’emittente televisiva per cui lavorano come la famosa presentatrice di Legnano.

La vita privata di Antonella, così come quella lavorativa, procede a gonfie vele. La showgirl è innamoratissima del suo compagno Vittorio Garrone, uomo con cui sta insieme da ormai diversi anni: “È rimasta una grande passione ci piace trascorrere del tempo insieme, romantici, confrontandosi su tutto. E poi Vittorio mi attrae tanto e lui mi vede sempre bella, anche quando mi lamento di qualche chiletto di troppo”.

Antonella Clerici, il vuoto che alberga nel suo cuore

Durante un’intervista rilasciata al settimanale “Gente”, di cui una parte è stata riportata da “today.it”, Antonella ha affrontato il discorso legato alla famiglia allargata: “All’inizio eravamo noi due (lei e Vittorio Garrone n.d.r.), abbiamo coltivato la nostra storia mettendo buone basi. Poi abbiamo scelto di vivere la famiglia allargata ed è stato un lavoro molto bello, che si è sedimentato durante la pandemia: qui con noi c’erano due dei suoi figli, Beatrice e Luca. Agnese invece era a Parigi”.

Antonella Clerici (Instagram)

Il cuore immenso della Clerici si evince dai tanti gesti di cui lei si è resa protagonista nel corso della sua vita. Non molto tempo fa ad esempio, in occasione della Giornata mondiale del cane, ha voluto ricordare la scomparsa di un suo caro amico a quattro zampe il cui nome corrispondeva a quello di Oliver.

“Oggi giornata mondiale del cane. I cani fanno parte della ns famiglia: viaggiano con noi, dormono al calduccio (leggi divani), vivono amati e ridanno il triplo dell’amore che ricevono. Grazie Argo, Simba, Pepper, senza di voi la vita non sarebbe cosi piena. Un pensiero sempre al mio amatissimo Oliver che ha un posto speciale nel mio cuore“, ha dichiarato la cinquantottenne lombarda che, con queste parole, ha espresso ancora una volta la mancanza nei confronti del compianto Oliver.