George Clooney, la triste malattia: “È molto rara”

Uno degli attori più amati apprezzati di sempre al momento si trova a fare i conti con una malattia molto rara. Stiamo parlando di George Clooney, attore che ha deciso di raccontare quanto sta accadendo nella sua vita.

George Clooney è uno dei nomi più conosciuti nel mondo del cinema. Un attore che ha alle spalle numerosi lavori cinematografici che gli hanno permesso di ottenere molti premi. Le cose purtroppo per lui sembrano non essere più come un tempo. A causa di una terribile malattia l’uomo rischia addirittura si costretto ad appendere la carriera al chiodo e di dedicarsi ad altro.

Nato il 6 maggio del 1961, a soli 5 anni George Clooney mette piede per la prima volta negli studi televisivi grazie al padre Nick Clooney. Quest’ultimo infatti era un conduttore di talk show nella cittadina di Cincinnati.

All’inizio l’attore aveva il desiderio di seguire le orme del padre anche se poi sceglie un percorso diverso. Dopo aver conseguito il diploma, egli si iscrive alla Norther Kentucky University in cui porta a casa degli ottimi risultati scolastici.

L’inizio della sua carriera

All’età di 21 anni trova quella strada che percorrerà per il resto della sua vita. Infatti, Grazie a Miguel Ferrer, cugino ed amico dell’attore, Clooney inizia ad approcciarsi al mondo cinematografico ottenendo la possibilità di studiare insieme per ottenere una parte in un film.

Nel 1983 prende la decisione di trasferirsi a Los Angeles per studiare in una scuola di recitazione. In quel periodo l’attore ha condiviso un appartamento molto piccolo con persone all’epoca sconosciute ma che poi sono diventati dei veri e propri punti di riferimento del mondo cinematografico.

Stiamo parlando di attori come Henry Winkler e Sylvester Stallone. Anche per George Clooney, arrivare a recitare nella serie televisiva E.R. non è stato facile.

Nonostante tutto Clooney non si è lasciato abbattere ed ha dato tutto sé stesso. Il resto è storia.

La terribile malattia di George Clooney

Arrivato all’età di 62 anni, George Clooney afferma di non essere più lo stesso. Come leggiamo su guide.supereva.it, l’attore racconta di soffrire di una patologia rara e debilitante che causa perdita della memoria, emicranie e senso di smarrimento.

Si tratta di una patologia con cui combatte da diversi mesi. Nonostante questa sua condizione egli è convinto di una cosa: alla fine sarà lui ad avere la meglio su questa malattia.

L’attore però racconta di sentirsi invecchiato di 10 anni in soli 12 mesi. La sua è una patologia che i medici hanno battezzato con il nome di torn dura mater.

In poche parole si tratta di una problematica causata dalla rottura di una membrana che ha il compito di rivestire il midollo spinale. Una situazione che causa un forte mal di testa, la perdita sia di liquido spinale dal naso e che temporaneamente della memoria.

L’attore afferma di essersi sottoposto a diversi interventi chirurgici per risolvere la questione anche se ancora oggi non è riuscito a guarire totalmente.
Una situazione per nulla piacevole per un uomo che lavora con la memoria.

È lui stesso a confessare di essere costretto ad utilizzare degli stratagemmi, dei promemoria appiccicati in giro per casa così da evitare di dimenticarsi cosa deve fare. Una situazione molto difficile in cui l’attore si trova tutti i giorni a fare i conti con delle emicranie: ” Le ho tutti i giorni, soprattutto la sera, ma sono sempre meno intense. E comunque cerco di stare il più possibile lontano dai farmaci”.