Adriano Celentano, la triste confessione “Chiusi da un anno in casa” | Ecco perchè

Una confessione inaspettata. Delle parole a cui non tutti riuscivano a credere. La situazione vissuta da Adriano Celentano è al limite dell’estremo.

Adriano Celentano è considerato una leggenda vivente nel mondo dello spettacolo italiano. Non solo un cantautore, ma anche un attore di grandissimo successo. Per anni ha tenuto compagnia al pubblico con i suoi ruoli interpretati meravigliosamente. Le sue canzoni hanno fatto da colonna sonora a tante generazioni.

Il suo modo di ballare gli ha regalato il soprannome di Molleggiato e da sempre è chiamato così. Celentano è sicuramente uno dei cantautori più apprezzati, soprattutto per la sua capacità di essere sempre al passo con i tempi.

Ha captato perfettamente le trasformazioni nel mondo della musica ed è stato in grado di essere sempre un passo avanti.

La grande preoccupazione di Celentano

Da anni ormai Andriano Celentano fa coppia fissa con Claudia Mori. Nonostante lungo il loro cammino abbiano incontrato più volte difficoltà, i due continuano a condividere la vita insieme.

Nel corso del lockdown la coppia ha vissuto un momento abbastanza complesso. Un periodo difficile, come lo è stato per tutti, raccontato nel corso di un’intervista rilasciata a Domenica In.

“Io e Claudia Mori siamo chiusi da praticamente un anno in casa e l’altro giorno ci hanno portato il vestito a righe.” Queste le parole utilizzate da Adriano Celentano che è intervenuto in un collegamento in diretta nella trasmissione di Mara Venier, Domenica In, in onda su Rai 1.


Dopo queste parole la conduttrice ha chiesto all’artista se avesse intenzione di fare il vaccino. Le parole di Celentano sono state per tutti inaspettate, in quanto ha dichiarato: “Io non ho mai fatto il vaccino ma sono d’accordo di farlo ora”.

Claudia Mori e Adriano Celentano oggi

È passato un bel po’ di tempo da queste dichiarazioni. Ad oggi ormai sono 3 anni che Adriano Celentano continua a stare chiuso in casa insieme a Claudia Mori.

Il Molleggiato ormai ha 82 anni e la Mori ne ha 76. I due hanno deciso di abolire il più possibile le uscite, onde evitare di contrarre il virus e creare problematiche sulla loro condizione di salute.

Una scelta fatta in via preventiva che va a pari passo con il loro desiderio di vivere lontano dalla vita mondana e dai riflettori.