Gerry Scotti, il triste fallimento del presentatore: “Ho sofferto molto…” | Fiumi di lacrime

Il celebre presentatore dei canali Mediaset ha attraversato dei momenti molto delicati per quel che riguarda la sua sfera personale. Come raccontato da lui, c’è stato un periodo in particolare in cui ha dovuto fare i conti con quello che reputa un fallimento

Anche se tutti i telespettatori italiani riconoscono in Scotti una persona solare e spiritosa, quando si parla di determinati argomenti è in grado di cambiare radicalmente il suo modo di fare. Come ognuno di noi, anche per Gerry ci sono infatti alcuni tasti dolenti che rievocano nella sua mente brutti ricordi.

 

Gerry Scotti (Websource)

Lo showman di Miradolo Terme viene da una carriera professionale ricca di successi e di gioie. Anche la vita privata ha regalato lui dei momenti indimenticabili, tra cui alcuni anche piuttosto recenti. Un esempio è la nascita della sua nipotina, frutto dell’amore tra suo figlio Edoardo e la sua donna. La bimba è stata chiamata Virginia, nome datole proprio in onore del noto conduttore che all’anagrafe è segnato come Virginio Scotti.

Lo straordinario evento risalente al 2020 ha riempito di gioia il cuore di Gerry. Purtroppo però, come accennato già in partenza, in passato il sessantaseienne lombardo ha dovuto fare i conti con delle situazioni davvero devastanti.

Gerry Scotti, il dolore che si cela nel passato dello showman

Sicuramente un brutto momento lo ha attraversato quando è rimasto vittima del Covid. La malattia ha colpito il presentatore in maniera dura, costringendolo addirittura ad un ricovero. Tuttavia, il dramma di cui parliamo quest’oggi non ha nulla a che vedere con il virus che ha attanagliato decine e decine milioni di persone al mondo.

Gerry Scotti (Websource)

Nel corso di un’intervista concessa a “Vanity Fair”, Scotti ha ripercorso la triste separazione con la sua ex moglie. Una parte delle sue frasi sono state riportate dal portale ck12.it: “Non andavamo più d’accordo, anche per colpa mia, il lavoro mi assorbiva tantissimo. E mia moglie ha chiesto la separazione perché aveva trovato un’altra persona…”.

Una delle cose che ha maggiormente addolorato all’epoca il noto conduttore è stato il fatto di aver dovuto lasciare la propria abitazione: “Ho sofferto molto, non mi sarei voluto separare da mio figlio. Però ho preso una casa vicino a loro, lo potevo accompagnare a scuola e vederlo sempre”.

Concludendo, lo Zio Gerry ha parlato della fine del suo matrimonio in termini di ‘fallimento’, ma per fortuna il suo lavoro gli ha dato la possibilità di andare avanti sulla sua strada: “Ho dovuto fare le valigie e uscire da casa mia, il posto dove era nato e viveva mio figlio… Grazie al lavoro sono riuscito a non cadere nell’errore della commiserazione. Il fatto che il mio matrimonio sia naufragato è stato un fallimento”.