Giancarlo Magalli, la rivelazione è devastante: “I segni della malattia…”

Per molti anni Giancarlo Magalli è stato un uomo molto importante per la RAI, un conduttore di cui non si poteva mai fare a meno. È passato però molto tempo della sua ultima apparizione nel piccolo schermo. La causa di tutto ciò è da attribuire ad una malattia che lo ha molto indebolito. Ma che cosa gli è successo?

In molti conoscono Giancarlo Magalli in quanto famoso conduttore di Rai reso noto soprattutto per aver lavorato nel programma I fatti vostri. Nel corso della sua carriera lo abbiamo visto lavorare in numerosi format come Mezzogiorno in famiglia un programma in cui è stato poi sostituito.
È stato lo stesso Magalli a scegliere di mettere da parte il programma così che da poter avere la possibilità di trovare nuove esperienze, una decisione che purtroppo non ha portato i risultati sperati.

Infatti, il format non è stato molto apprezzato dal popolo italiano al punto di aver costretto la RAI ad eliminarlo definitivamente dal palinsesto. Ma la situazione purtroppo è ancora più grave.

Giancarlo Magalli è costretto ad allontanarsi dal piccolo schermo anche a causa di non un problema di salute che lo porta a restare rinchiuso tra le mura di casa. Anche se egli si trova a fare i conti con questo male, avrebbe comunque potuto lavorare come narratore nel programma Il collegio anche se poi la Rai ha preso la decisione di dare questo ruolo a Nino Frassica. Questo quindi non è uno dei periodi più belli per il conduttore di casa Rai.

Il racconto della malattia

È stato lo stesso Giancarlo Magalli a parlare in prima persona della malattia di cui soffre, un argomento riportato a lungo anche sul sito fortementein.com “I segni della malattia sono ancora evidenti sul mio viso e sul mio corpoIn questi mesi mi hanno chiamato spesso offrendomi ospitate ma ho sempre declinato l’invito. Secondo me i telespettatori si impressionerebbero nel vedermi così magro e sciupato”

Fortunatamente in questo periodo così difficile, Giancarlo Magalli non è da solo ma è affiancato dalle figlie e dalle ex mogli, persone che gli stanno dando tutte le cure e il supporto di cui ha bisogno.

È stato lo stesso conduttore a rivelare di sentirsi un uomo fortunato e che se riuscirà a superare questo periodo, il merito andrà soltanto a quelle persone che lo stanno dando aiutando “Non mi hanno lasciato un attimo, alternandosi in ospedale giorno e notte. Che ci volessimo bene lo sapevamo, ma la mia brutta avventura ha confermato la forza del legame che ci unisce”.

Magalli ha parlato anche della RAI e della sua scelta di dare a Nino Frassica il suo lavoro come narratore ne Il collegio. Una decisione che ha portato molta delusione e tristezza nel conduttore, affermando “Non è stata una mia scelta, è l’ennesima scelta della Rai che mi ha tolto tutto quello che avevo. Di alcune scelte, però, vedo che si sono già pentiti…”.