Kate Middleton accusata da una nazionalista irlandese

Kate Middleton in visita a Belfast insieme al principe William viene contestata da una nazionalista irlandese che le dice: “Non sei nel tuo Paese”

 

Kate-Middleton-20220710-ildemocratico
Kate Middleton-ildemocratico.com

Per la nuova principessa del Galles è iniziata una nuova vita, in cui gli eventi istituzionali e le apparizioni pubbliche sono sicuramente raddoppiate. Dopo lo stop causato dalla morte della regina Elisabetta, Kate Middleton è ritornata in splendida forma a presenziare ai numerosi eventi nella sua agenda.

Nelle ultime ore la principessa ha concluso la sua visita a una Charity a Belfast, occasione in cui ha salutato la folla di presenti. Tutto sembrava andare per il meglio fin quando una donna nella folla ha contestato la sua presenza li dichiarando: “L’Irlanda appartiene agli irlandesi”.

L’annosa questione dei rapporti tra l’Irlanda e il Regno Unito è cosa nota. Anche se per Kate questo rappresenta il primo incontro con una fervente nazionalista irlandese che ha apertamente contestato il suo ruolo di reale. Ma come ha reagito Kate?

Kate accusata da una nazionalista irlandese, la sua reazione è impeccabile

In occasione della visita del principe William e ed Kate Middleton a Belfast, la principessa del Galles ha dovuto fare i conti con una sfrontata nazionalista irlandese che non ha apprezzato la visita di reali inglesi nel paese.

Kate-Middleton-20220710-ildemocratico
Kate-Middleton-ildemocratico

All’uscita dalla Charity Public Initiative for Prevention of suicide and selfharm,  la Royal couple si è fermata lungo la strada per stringere la mano ai presenti. La donna nell’avvicinarsi a Kate Middleton dopo averla salutata ha dichiarato: “Piacere di conoscerla, ma sarebbe stato meglio se fosse stato nel suo Paese”. Kate visibilmente imbarazzata si è allontanata immediatamente. La donna poi concluso: “L’Irlanda appartiene agli irlandesi”.

Le speranze degli indipendentisti irlandesi verranno ascoltate?

Sebbene il siparietto sia durato pochi istanti, in quelle parole si legge il sentimento provato dalla gran parte dei cittadini di Belfast, a testimonianza che la questione nordirlandese è tutt’altro che sopita. Il paese infatti è diviso.

Da un lato gli unionisti protestanti fedeli alla corona britannica, dall’altro gli indipendentisti repubblicani e cattolici che vorrebbero ricongiungersi al resto dell’Irlanda e che dopo la Brexit mantengono vive la speranza di un referendum per staccarsi definitivamente da Londra.