Rosario Fiorello, le parole commosse del celebre comico: “Mi teneva per mano…”

Rosario Fiorello e le parole commosse al ricordo di una persona importantissima: ecco di chi si tratta, i dettagli della vicenda

Uno dei comici e cabarettisti con un talento indiscusso al mondo dello spettacolo è lui, Rosario Fiorello. Insieme al suo collega Amadeus, per ben due edizione del Festival di Sanremo, in un momento difficile per il mondo e per l’Italia dovuto alla pandemia, ha regalato momenti davvero divertenti e spensierati. In una intervista ha fatto una confessione davvero commovente circa una persona a cui teneva particolarmente.

 

rosario
curiosità sullo showman (foto web)

Famiglia numerosa quella di Fiorello, nato in Sicilia, primo di quattro fratelli Anna, Catena e Giuseppe Fiorello noto attore italiano. Prima di raggiungere il successo ha svolto svariati lavori tutti diversi tra loro, fino al 1975 quando viene assunto nel villaggio turistico Valtur come cameriere, scalando tutta la gerarchia e arrivando a superare lo stipendio anche di suo papà, circa 1.150.000 lire mensili.

Nel corso della sua carriera all’interno del villaggio turistico, un giorno il deejay chiese di sostituirlo e da lì tutto cominciò. Inoltre, in occasione di quei tempi, Fiore ha imparato una lezione di vita che non ha più dimenticato: “non trattare male la gente, a non fare facili battute sulle signore anziane o sui signori sovrappeso. Ho sempre pensato, mi piacerebbe se al posto di quella signora ci fosse mia madre? No. Le battute è meglio farle sui potenti, su chi si può difendere”. 

Non sempre tutti hanno saputo notare sin dall’inizio il talento di un uomo oggi tra i più apprezzati d’Italia. All’inizio Pippo Baudo ha rifiutato l’uomo, pentendosi successivamente: “Quando si fa un provino lo si fa di 5 minuti. Fiorello lo fece di 50. E io gli dissi: ‘Sei bravo ma Fantastico lo devo fare io no tu’. E lo scartai. Proprio io che mi vanto di averne scoperti tanti ho preso una toppata gigantesca”.

L’uomo, oggi un grande showman, ha fatto una confessione davvero toccante che ha emozionato i fan.

La confessione di Rosario Fiorello

rosario
la dichiarazione emozionate (foot web)

Come analizzato da Zonmagazine, Rosario Fiorello in una lunga intervista ha raccontato cosa è per lui la felicità e il concetto che ne ha di questa ipotetica parola cui concetto è molto diverso tra gli individui.

Egli ha dichiarato: “Una volta ho fatto un viaggio con mio padre, c’era un caldo afoso, torrido e lui ferma la macchina nei pressi di Acireale e mi dice (accento siciliano): “C’è troppo caldo, ora ci fermiamo e ci facciamo il bagno?” E io: “Ma non si può, non abbiamo il costume”. “Non ti preoccupare ce lo facciamo con le mutande”. Questa sorta di trasgressione mi fece impazzire, ero piccolo, lui mi teneva per mano mi faceva girare in acqua. Ecco, in quel momento ho provato la felicità”. 

A questo racconto ha poi aggiunto: “Qualcosa del genere ho provato quest’estate con mia figlia Angelica, perché è sempre difficile avere un dialogo con un’adolescente. Io e lei da soli in scooter, poi siamo andati a fare un bagno, guardandoci negli occhi. Se ci penso mi commuovo”.