Gerry Scotti, tutta la verità sul ricovero: “Era meglio se mi fermavo lì”

Gerry Scotti e la triste confessione fatta dal conduttore che ha preoccupato i fan: ecco i dettagli della vicenda

Uno dei conduttori che lascia tutti senza parole soprattutto il pubblico che lo ama e lo definisce l’Erede del grande Mike Bongiorno è proprio lui, Gerry Scotti. Il volto dll’uomo è associato a moltissimi quiz di successo tra cui Passaparola, The Wall, Caduta Libera e Chi vuol essere milionario? e Tu si que vales. Nonostante il grande successo, il conduttore ha voluto raccontare un retroscena della sua vita davvero molto drammatico.

Gerry Scotti serio
Curiosità su Gerry Scotti (foto web-ildemocratico.it)

La passione per il mondo dello spettacolo Gerry la matura da giovanissimo, quando a fine anni Settanta comincia a collaborare con alcune emittenti radiofoniche locali come Radio Hinterland Milano2 e Radio Milano International in alcune rubriche di successo come Il puntaspilli e Il mercatino delle pulci, dove le persone acquisivano e vendevano oggetti che non servivano più.

A scoprire il talento di Gerry Scotti fu proprio Claudio Cecchetto che propose all’uomo di diventare prima voce di Radio Deejay, convincendolo a rifiutare una grossa proposta all’estero. In una recente intervista, Gerry rivelò come ha comunicato ai suoi genitori il desiderio di diventare un uomo di spettacolo: “Avevo un ottimo stipendio, un sacco di benefit, persino il dentista pagato. Così, quando dissi a casa che volevo darmi allo spettacolo, per poco a mia mamma non prendeva un coccolone”. 

Il volto è stato associato a diverse trasmissioni televisive, una delle prime fu quella dedicata alla musica dal titolo Deejay Television che successivamente spopolò negli anni Novanta. A seguire ce ne furono altre e indimenticabili come Campionissimo, La sai l’ultima?, Striscia la notizia, Passaparola, Chi vuol essere milionario fino a Italia’s Got Talent e Caduta Libera. 

Una carriera davvero brillante anche se Gerry si è trovato a fare i conti con una brutta malattia che ha sconvolto il mondo intero: si tratta del Covid-19.

Il dramma vissuto da Gerry Scotti

Gerry piange
la sofferenza vissuta da Gerry Scotti (foto web-ildemocratico.it)

Gerry Scotti, come moltissimi personaggi della televisione, ha dovuto affrontare il triste dramma della malattia che ha sconvolto il mondo: il Covid-19. 

Ospite di recente negli studi di Verissimo, ha raccontato alla conduttrice Silvia Toffanin cosa ha vissuto  rivelando di essersi scambiato dei messaggi con Iva Zanicchi e Carlo Conti e spiegando: “Quando sono andato a farmi controllare mi hanno detto che forse era meglio se mi fermavo lì. Ero in un reparto Covid, quindi l’atmosfera la puoi ben capire. Il più sano ero io, tutti gli altri avevano una forma anche molto più pesante, tra caschi, intubazione, macchine di respirazione. Il panorama era questo, o rimani inerme o reagisci”.

L’uomo non ha mai smesso di ringraziare medici e operatori sanitari per averlo sostenuto ma soprattutto per avergli salvato la vita.